Home Statuto

Calendario Attività

Ultimo mese Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Ultimo mese Agosto 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo della

logo Provincia di Udine

con il sostegno del Comune di Udine - Assessorato al Decentramento

Logo Comune di Udine

Statuto del Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti - TITOLO IV - Organi di Garanzia e Controllo PDF Stampa Email
Questo articolo è stato letto 8557 volte
Sabato 27 Dicembre 2008 23:13
Indice
Statuto del Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti
TITOLO I - Principi, Finalità, Settori d’iniziativa e d’intervento
TITOLO II - Associati
TITOLO III - Organi dirigenti
TITOLO IV - Organi di Garanzia e Controllo
TITOLO V - Democrazia e partecipazione
TITOLO VI - Patrimonio - Risorse - Amministrazione
TITOLO VII - Norme finali e transitorie
Tutte le pagine

TITOLO IV - Organi di Garanzia e Controllo

Art. 16 - Individuazione

Sono Organi di Garanzia e Controllo:

  • il Collegio dei Garanti;
  • il Collegio dei Revisori dei Conti.

Art. 17 - Collegio dei Garanti

Il Collegio dei Garanti è organo di garanzia statutaria, regolamentare e di giurisdizione interna. Esso è nominato dalla Assemblea dei soci ed ha il compito di:

  • interpretare le norme statutarie e regolamentari e fornire pareri agli Organi dirigenti sulla loro corretta applicazione;
  • emettere pareri di legittimità su atti, documenti e deliberazioni degli Organi dirigenti;
  • dirimere le controversie insorte tra Soci, tra questi e gli Organi dirigenti e fra Organi dirigenti, erogando, ove nel caso, i provvedimenti disciplinari previsti.

Il Collegio dei Garanti è formato da tre componenti scelti fra persone non socie del Circolo, che siano portatrici di comprovata esperienza nel campo associativo e/o siano dotati di competenza in campo giuridico; i componenti del Collegio eleggono, al loro interno, il Presidente.

Il Collegio dei Garanti rimane in carico per un periodo di quattro anni; i suoi membri sono rieleggibili.

L’Assemblea dei Soci può deliberare di demandare le attribuzioni del Collegio dei Garanti in seno al Comitato Territoriale dell’ARCI.

L’iniziativa del Collegio dei Garanti é intrapresa a seguito di richiesta o ricorso da parte di uno o più Soci, degli Organi dirigenti, ovvero per propria autonoma iniziativa. Il Collegio dei Garanti deve dare avviso a tutte le parti coinvolte entro 15 giorni dalla richiesta, e comunque contemporaneamente all’inizio dell’istruttoria. Le decisioni assunte sono immediatamente esecutive salvo il caso di ricorso in appello, così come previsto da apposito regolamento.

In materia di rispetto degli adempimenti istituzionali e delle regole democratiche, il Collegio dei Garanti si può attivare autonomamente producendo una relazione al Consiglio direttivo e all’Assemblea dei Soci.

Il Collegio dei Garanti ha diritto di visionare i bilanci del Circolo ed i verbali delle sedute degli Organi sociali.

Il Collegio dei Garanti non percepisce compensi per la propria attività, che viene svolta in forma gratuita. E’ ammesso il rimborso delle spese vive sostenute nello svolgimento degli incarichi assunti e svolti, debitamente documentate.

Art. 18 - Collegio dei Revisori dei Conti

Il Collegio dei Revisori dei Conti è organo di controllo amministrativo del Circolo ed è eletto dall’Assemblea dei Soci. Esso ha il compito di:

  • esprimere pareri di legittimità in atti di natura amministrativa e patrimoniale;
  • controllare l’andamento amministrativo;
  • controllare la regolare tenuta della contabilità e la corrispondenza dei bilanci alle scritture contabili.

Il Collegio dei Revisori dei Conti è formato da tre componenti; i Revisori sono scelti fra Soci non eletti in Organi dirigenti di pari livello, che siano dotati d’adeguata esperienza in campo amministrativo e contabile. Il Collegio dei Revisori rimane in carica per un periodo di due anni; tutti i membri sono rieleggibili. Il Presidente del Collegio è nominato dall’Assemblea dei Soci.

Il Collegio dei Revisori dei Conti ha diritto a partecipare alle riunioni del Consiglio direttivo.

Il Collegio dei Revisori presenta annualmente una relazione scritta sul bilancio consuntivo all’Assemblea dei Soci.

Il Collegio dei Revisori non percepisce compensi per la propria attività, che viene svolta in forma gratuita. E’ ammesso il rimborso delle spese vive sostenute nello svolgimento degli incarichi assunti e svolti, debitamente documentate.



Ultimo aggiornamento Martedì 28 Aprile 2015 12:10