Home Statuto

Calendario Attività

Ultimo mese Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Ultimo mese Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo della

logo Provincia di Udine

con il sostegno del Comune di Udine - Assessorato al Decentramento

Logo Comune di Udine

Statuto del Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti - TITOLO I - Principi, Finalità, Settori d’iniziativa e d’intervento PDF Stampa Email
Questo articolo è stato letto 8461 volte
Sabato 27 Dicembre 2008 23:13
Indice
Statuto del Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti
TITOLO I - Principi, Finalità, Settori d’iniziativa e d’intervento
TITOLO II - Associati
TITOLO III - Organi dirigenti
TITOLO IV - Organi di Garanzia e Controllo
TITOLO V - Democrazia e partecipazione
TITOLO VI - Patrimonio - Risorse - Amministrazione
TITOLO VII - Norme finali e transitorie
Tutte le pagine

TITOLO I - Principi, Finalità, Settori d’iniziativa e d’intervento

Art. 2 - Principi e finalità

Il Circolo, apartitico ed aconfessionale, è aperto a tutti, e si propone di promuovere la cultura, la socialità, la solidarietà, il libero associazionismo dei cittadini e la loro partecipazione responsabile ed auto-organizzata alle sue attività.

Il Circolo non persegue fini di lucro e non distribuisce, in alcuna forma - diretta oppure indiretta - utili o avanzi di gestione, fondi, riserve o capitale tra gli associati, né durante la sua vita, né all’atto del suo eventuale scioglimento, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.

Il Circolo, per il perseguimento dei propri fini istituzionali, si avvale prevalentemente delle attività prestate in forma volontaria, libera e gratuita dai propri Soci. Esso potrà, in caso di particolare necessità, assumere lavoratori dipendenti o avvalersi di prestazioni di lavoro autonomo, anche ricorrendo a propri Soci.

Art. 3 - Settori d’iniziativa e d’intervento

Sono campi prioritari d’iniziativa ed intervento il provvedere:

  • alla creazione di strutture e strumenti adatti a realizzare gli interessi artistici ed espressivi dei Soci, con particolare riguardo alle attività ed alle esigenze d’espressione dei giovani;
  • alla promozione delle tematiche femminili, intese come elementi essenziali di sviluppo della società futura;
  • alla promozione della diffusione della cultura scientifica e umanistica, intesa come autentica crescita conoscitiva;
  • alla promozione della conoscenza della musica, nelle sue varie espressioni;
  • alla promozione della cultura del volontariato, teso ad azioni di solidarietà che portino a nuove opportunità d’inserimento sociale ed attenzione ai bisogni fondamentali delle persone, con particolare riguardo a quelli dei minori, degli anziani e dei soggetti emarginati;
  • alla promozione d’iniziative per la salvaguardia, la valorizzazione ed il recupero del patrimonio artistico, architettonico, ambientale e culturale, con particolare riferimento alla realtà friulana;
  • alla promozione d’iniziative comuni con le istituzioni scolastiche d’ogni ordine e grado, con gli enti pubblici e con le altre realtà associative e cooperative del territorio;
  • alla creazione di strutture, spazi e strumenti adatti a favorire lo sviluppo delle attività sportive, ricreative e di socialità dei Soci;
  • alla diffusione delle nuove e moderne forme di comunicazione e allo sviluppo di capacità editoriali all’interno del Circolo.

Il raggiungimento delle finalità sarà perseguito dal Circolo mediante la promozione e l’organizzazione di:

  • conferenze, convegni, dibattiti, mostre ed ogni altra possibile tipologia di manifestazione culturale, artistica, musicale;
  • corsi e seminari di formazione culturale, artistica e musicale;
  • corsi e attività ricreative a carattere ludico, sportivo e turistico;
  • intrattenimenti e momenti conviviali e di festa;
  • iniziative tese a sviluppare la conoscenza ambientale e la cultura della pace e della cooperazione tra i popoli.

Il Circolo, per attuare le sue finalità, può usufruire di strutture proprie, utilizzare quelle esistenti sul territorio ed attuare quanto ritenuto opportuno, comprese le iniziative mobiliari, immobiliari e finanziarie consentite, comunque non a scopo di lucro, destinate al perseguimento delle idealità statutarie e nel rispetto delle normative vigenti.

Il Circolo, come previsto dal D. Lgs. 460/97, art. 5 comma 1, lettera b), può effettuare, nella propria sede, con fini di promozione sociale e in diretta attuazione degli scopi istituzionali, la somministrazione di bevande ed alimenti e l’organizzazione di viaggi e soggiorni turistici, purché le predette attività siano strettamente complementari a quelle svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali e siano effettuate esclusivamente nei confronti dei soggetti indicati al comma 3 dell’articolo 148 del D.P.R. 917/1986.



Ultimo aggiornamento Martedì 28 Aprile 2015 12:10