Home Statuto

Calendario Attività

Ultimo mese Dicembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1
week 49 2 3 4 5 6 7 8
week 50 9 10 11 12 13 14 15
week 51 16 17 18 19 20 21 22
week 52 23 24 25 26 27 28 29
week 1 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo della

logo Provincia di Udine

con il sostegno del Comune di Udine - Assessorato al Decentramento

Logo Comune di Udine

Statuto del Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti - TITOLO VI - Patrimonio - Risorse - Amministrazione PDF Stampa Email
Questo articolo è stato letto 8990 volte
Sabato 27 Dicembre 2008 23:13
Indice
Statuto del Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti
TITOLO I - Principi, Finalità, Settori d’iniziativa e d’intervento
TITOLO II - Associati
TITOLO III - Organi dirigenti
TITOLO IV - Organi di Garanzia e Controllo
TITOLO V - Democrazia e partecipazione
TITOLO VI - Patrimonio - Risorse - Amministrazione
TITOLO VII - Norme finali e transitorie
Tutte le pagine

TITOLO VI - Patrimonio - Risorse - Amministrazione

Art. 22 - Patrimonio

Il patrimonio del Circolo è costituito da:

  • beni mobili ed immobili di proprietà dello stesso;
  • eccedenze degli esercizi annuali, fondi istituiti con le eccedenze di bilancio;
  • erogazioni, donazioni, lasciti, successioni, purché i beni di cui sopra siano espressamente destinati ad incrementare il patrimonio e a raggiungere le finalità sociali;
  • partecipazioni societarie.

Come già previsto al precedente articolo 2, per nessun motivo il patrimonio potrà essere suddiviso tra i Soci né durante la vita del Circolo né all’atto del suo scioglimento.

Art. 23 - Fonti di Finanziamento

Le fonti di finanziamento del Circolo sono:

  • le quote annuali d’adesione e tesseramento dei Soci;
  • i versamenti volontari degli associati;
  • i contributi specifici degli associati;
  • i proventi derivanti dalla gestione economica del patrimonio;
  • i proventi derivanti dalla gestione diretta d’attività, servizi, iniziative e progetti, anche attraverso lo svolgimento di attività economiche svolte in maniera ausiliaria e sussidiaria, e comunque finalizzate al raggiungimento degli obiettivi istituzionali;
  • i contributi pubblici e privati;
  • i rimborsi derivanti da convenzioni e da ogni altro apporto, beneficio, elargizione, lascito o donazione, comunque destinati al perseguimento delle finalità statutarie;
  • entrate derivanti da iniziative promozionali finalizzate al proprio finanziamento, quali feste e sottoscrizioni anche a premi;
  • altre entrate compatibili con le finalità sociali del Circolo, in quanto associazione di promozione sociale.

Art. 24 - Esercizio sociale e rendiconto

L’esercizio sociale si svolge dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno.

Dell’esercizio sociale conclusosi deve essere presentato un rendiconto economico e finanziario all’Assemblea dei Soci entro il 30 aprile dell’anno successivo. Il rendiconto dovrà evidenziare gli oneri ed i proventi, la consistenza finanziaria e patrimoniale, le partite creditorie e debitorie, il risultato dell’esercizio.

Il Consiglio direttivo può approvare piani pluriennali d’investimento.

Art. 25 – Destinazione degli avanzi di gestione - costituzione di fondi

Il rendiconto di cui al precedente articolo dovrà prevedere la costituzione e l’incremento del fondo di riserva. L’utilizzo di tale fondo è vincolato alle decisioni dell’Assemblea dei Soci, che dovranno essere conformi agli scopi istituzionali del Circolo e, senz’altro, nel rispetto delle norme della Legge 7 dicembre 2000, n. 383. Il residuo attivo di bilancio sarà devoluto in parte al fondo di riserva e il rimanente sarà reinvestito a favore delle attività istituzionali oppure a copertura di eventuali perdite d’esercizi precedenti.



Ultimo aggiornamento Martedì 28 Aprile 2015 12:10