Home Cultura

Calendario Attività

Ultimo mese Luglio 2022 Prossimo mese
L M M G V S D
week 26 1 2 3
week 27 4 5 6 7 8 9 10
week 28 11 12 13 14 15 16 17
week 29 18 19 20 21 22 23 24
week 30 25 26 27 28 29 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo del
Comune di Udine

Logo Comune di Udine

con il sostegno di

logo Bluenergy

Cultura
PEOPLE - Le persone, il potere, la pace: programma di luglio PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 27 Giugno 2022 00:00

Rassegna People - Programma luglioGli ultimi due anni hanno rappresentato una svolta radicale nella nostra percezione della libertà individuale e sociale. La pandemia e la guerra in Ucraina ci hanno dimostrato quanto fragili siano nella realtà moltissimi dei valori sui quali avevamo fondato la nostra vita collettiva, e quanto sia difficile arrivare a una sintesi tra di essi.

Abituàti a pensare al nostro mondo in termini convenzionali e fondamentalmente statici, non abbiamo compreso come i conflitti siano ormai diventati un elemento "pervasivo" del nostro universo - da quello personale a quello nazionale - e come dietro molti di essi vi siano confini fisici, culturali o mentali spesso artificiosi, che nel racconto della nostra quotidianità ci sembrano sempre più insormontabili.

Un nuovo dogmatismo si sta affermando, rifugio di sicurezza e garanzia per persone desiderose di dare spiegazioni immediate ad eventi imprevedibili o catastrofici, fino a ieri inconcepibili se non nelle trame dei film.

Abbiamo pensato quindi fosse essenziale ripartire dal valore delle testimonianze dirette di persone eccezionalmente normali, che cercano di dare risposte a questa nuova complessità, per recuperare il potere della critica sulla realtà che ci circonda e in primis su quelle parti del mondo (la Bosnia, l’Egitto di Giulio Regeni e Patrick Zaki, il Rojava, l’Afghanistan) che ancor oggi ci ricordano quanto la pace sia un lungo cammino verso la giustizia.

 

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, in caso di maltempo si svolgeranno al coperto.

 

PROGRAMMA DI LUGLIO

  • Venerdì 1 Luglio, ore 20.30

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

GENTE DI UDINE (E NON SOLO)

Un viaggio tra persone e personaggi che hanno fatto la storia della città di Udine

Nel 1997 il Messaggero Veneto decise di pubblicare una rubrica dal titolo "Sotto la lente", che ospitava diversi contributi giornalistici. Domenico Pecile inventò così "Gente di Udine", cinquantacinque ritratti di udinesi raccontati in altrettanti piccoli racconti. Il libro "Gente di Udine (e non solo)" (Corvino Edizioni), oltre a questi contiene anche altre storie e nuovi personaggi scelti e legati squisitamente a vicende di cronaca friulana; spaziano dalla politica all'economia, ma non solo.

  • Mercoledì 6 Luglio + Mercoledì 13 Luglio, ore 16.30

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

TELL ME A STORY…

Giochiamo in inglese – Laboratorio per bambini dai 5 agli 8 anni

Laboratorio dedicato ai bambini dai 5 agli 8 anni per apprendere la lingua attraverso il magico mondo dei libri. Tramite la lettura di storie coinvolgenti, giochi e piccoli laboratori, miglioreranno le loro capacità linguistiche e comunicative, divertendosi. Il laboratorio è condotto da Lizzy Suenram, madrelingua inglese.

  • Venerdì 8 Luglio, ore 21.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

MAROPOLI (PIÙ UNO)

Musica ai confini del Mediterraneo

Non possono mancare anche questa estate le armonie dei Maropoli (in una formazione arricchita di un ospite eccezionale), per un viaggio tra brani originali e molte gemme musicali della tradizione salentina, per un concentrato di suoni dal mediterraneo e non solo.

  • Venerdì 22 Luglio, ore 21.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

LA MUSICA È CAMBIATA…?

In collaborazione con Musicisti Tre Venezie

La musica è passione, gioia, passatempo. Può parlare di frivolezze, ma anche di argomenti seri e riflessivi: quasi inconsapevolmente (o forse non così tanto…) la musica spaventa i potenti. Grazie all’ironia di Rocco Burtone, ci addentreremo nella storia dei cantautori e della musica cosiddetta “impegnata”, con particolare attenzione allo scenario musicale udinese e regionale degli anni Sessanta e Settanta (ma non solo).

Con Rocco Burtone ci sarà anche Andrea Bitai, cantautrice e violoncellista ungherese.

  • Venerdì 29 Luglio, ore 17.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

PAROLE IN MUSICA

Laboratorio per bambini dagli 8 ai 13 anni

I bambini diventano i veri protagonisti nel laboratorio di parola e musica tenuto dal rapper friulano Dj Tubet, un vero e proprio viaggio creativo che parte dalle filastrocche della tradizione orale friulana per arrivare fino al rap. A cura di DJ Tubet.

  • Venerdì 29 Luglio, ore 20.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

MUSICA SENZA CONFINI

Il rapper friulano Dj Tubet popone una serata in cui la sua musica si intreccerà con quella di altri artisti e giovani, superando i confini generazionali, di genere musicale e di lingua

Il rapper e produttore friulano ci condurrà a scoprire l'importanza e l'originalità delle esperienze hip hop regionali, spesso all'avanguardia rispetto alla scena italiana e non solo, confrontando lo scenario degli anni ’90 con l’attuale momento storico storico, in cui l'Eurovision premia un genere come il Folk-Rap che nei nostri territori ha una storia molto ben consolidata. Nello spettacolo non mancheranno gli acclamati giochi di improvvisazione (freestyle) che Dj Tubet è solito fare con gli spettatori delle sue esibizioni.

Info:

mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

whatsApp: 342 160 3107

tel: 342 160 3107 (solo il lun/merc/ven dalle 18:30 alle 20:00)

 


 
Di questa città. Dieci storie on off PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Domenica 26 Giugno 2022 00:00

volsntino - Di questa città. Dieci storie on offCoop Alleanza 3.0, in collaborazione con Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS e Qudu, sono lieti di invitavi alla presentazione del libro:

 

DI QUESTA CITTÀ. DIECI STORIE ON OFF

GIOVEDÌ 14 LUGLIO 2022, ORE 20.30

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Gli autori Giovanni Fierro e Nicola Montemorra dialogano con Nicola Skert e presentano il libro “Di questa città. Dieci storie on off“.

Accompagnamento con i pensieri del mental coach Guido Tonizzo.

A seguire rinfresco gentilmente offerto dal consiglio di zona soci Friuli di Coop Alleanza 3.0.

 

EVENTO APERTO, INGRESSO LIBERO

 
Dai fantasmi ai folletti friulani PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Giugno 2022 00:00

volsntino - Dai fantasmi ai folletti friulaniCoop Alleanza 3.0, in collaborazione con Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS e Morganti Editori, sono lieti di invitavi alla presentazione dei libri:

 

DAI FANTASMI AI FOLLETTI FRIULANI

Sotto le stelle dei libri

GIOVEDÌ 30 GIUGNO 2022, ORE 20.30

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Gli autori Paolo Morganti e Stefania Conte presentano i romanzi Fantasmi in viaggio e Flo dei folletti.

Segue rinfresco gentilmente offerto dai Soci di Coop Alleanza 3.0 del Consiglio di Zona “Friuli“.

 

EVENTO APERTO, INGRESSO LIBERO

 
PEOPLE - War is not over PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 20 Giugno 2022 00:00

post People - War is not overSabato 24 Giugno, ore 21.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

WAR IS NOT OVER

La guerra non è mai finita per chi abita nel nord della Siria. E la guerra non è finita per i tanti curdi che vivono in Turchia del sud. Civili attaccati in un Paese dove la guerra non dovrebbe esserci. Neppure per gli Ezidi nel nord dell’Iraq, la guerra è finita

 

Ivan Grozny Compasso dal 2014 a 2021 ha ripetutamente viaggiato tra Siria, Iraq, Turchia, Balcani e Libano. Nel novembre 2014 è stato tra i pochi reporter al mondo a riuscire ad entrare a Kobane, per testimoniare in prima persona la resistenza curda all’assedio portato dall’Isis.

Da queste esperienze è nato il documentario "War is not over”, patrocinato da Amnesty International ed uscito poche settimane fa.

La guerra non è finita per chi abita nel nord della Siria ed è costretto a subire gli attacchi delle forze armate turche oltre che dei mercenari Daesh, ritrovandosi a vivere in immensi campi profughi privi di ogni servizio. La guerra non è finita per i tanti curdi che vivono nel sud della Turchia del sud: uomini, donne e bambini aggrediti militarmente in un Paese dove la guerra non dovrebbe nemmeno esserci.

Neppure per gli Ezidi nel nord dell’Iraq, la guerra è finita. Massacrati prima da Daesh e ora perseguitati per la loro idea di società che li accomuna alla battaglia dei curdi del Rojava: entrambi coltivano il sogno di una società paritaria e giusta, inseguendo il sogno del “Confederalismo democratico”. E c'è chi da tutto questo fugge, scegliendo la Balkan Route o il Libano.

Interverrà l’autore Ivan Grozny Compasso.

INGRESSO GRATUITO

mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

whatsApp: 342 160 3107

tel: 342 160 3107 (solo il lun/merc/ven dalle 18:30 alle 20:00)

 



 

Leggi tutto...
 
PEOPLE - Il caso Zaki: una storia egiziana PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 13 Giugno 2022 00:00

post People - Il caso Zaki: una storia egizianaVenerdì 17 Giugno, ore 18.00

Loggia del Lionello - Udine

Il CASO ZAKI: UNA STORIA EGIZIANA

Gianluca Costantini racconta come è nata la mobilitazione a supporto del giovane attivista egiziano e quale sia stata la sua importanza internazionale

 

La vicenda di Patrick Zaki inizia il 7 febbraio 2020. Iscritto a un master in Studi di Genere presso l’Università di Bologna, e collaboratore di EIPR - Egyptian Initiative for Personal Rights, il giovane studente egiziano viene fermato all’aeroporto del Cairo mentre fa ritorno a casa. Dopo ventidue mesi di prigionia, e richieste di scarcerazione arrivate da tutto il mondo, il 7 dicembre 2021 si è tenuta la terza udienza del processo. Un verdetto che sancisce finalmente la libertà allo studente, ma non ancora la completa assoluzione.

Il disegnatore Gianluca Costantini (artista attivista che da anni combatte le sue battaglie attraverso il disegno, nel 2019 ha ricevuto il premio Arte e diritti umani di Amnesty International) e la giornalista Laura Cappon (da subito in prima linea nella mobilitazione) hanno realizzato una graphic novel che ripercorre le tappe di questa storia di diritti umani negati in un paese tristemente noto per violenze su oppositori e attivisti.

Con Gianluca Costantini.

Conduce la giornalista Marta Rizzi.

INGRESSO GRATUITO

mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

whatsApp: 342 160 3107

tel: 342 160 3107 (solo il lun/merc/ven dalle 18:30 alle 20:00)

 


 
La Notte dei Lettori PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Martedì 31 Maggio 2022 00:00

volantino

Il Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS è lieto di invitarvi a:

 

LA NOTTE DEI LETTORI

Dall’agorà alla Transalpina sotto il cielo di piazza Libertà

10 - 12 Giugno 2022, Udine

La Notte dei Lettori è nata da un’idea del Comune di Udine con le librerie cittadine ed è proposta nel 2022 per la nona edizione con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia.

 

Agorà Rizzi

Circolo Nuovi Orizzonti

Venerdì 10 giugno, ore 20.30

“La frontiera inquieta” con Matteo Femia

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

Nel libro “Il letargo degli orsi a Sarajevo. Nove vicende viandanti di uomini e orsi” (edizioni Qudulibi), Matteo Femia propone racconti per parlare di pluralità, mescolanze e migrazioni. Tutti fattori che contraddistinguono territori in costante movimento, attraverso quella linea sottile che unisce Friuli Venezia Giulia, Slovenia, Croazia e Bosnia, lungo una frontiera inquieta come i suoi popoli.

 

Circolo Nuovi Orizzonti

Sabato 11 giugno, ore 18.00

“La cena. Avanzi dell’ex Jugoslavia” di Bozidar Stanisic

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

Ora di cena. Milano, tavola imbandita. Sono tutti in attesa di brindare: la polacca Paulina; i Brambilla, italiani. i Milenkovi serbi, i Fazli musulmani bosniaci... Nessuno pronuncia una parola intollerabile: guerra... Bozidar Stanisic, scrittore bosniaco che dal 1992 vive in Friuli, ci dona in questo libro (pubblicato da Marotta e Cafiero) una testimonianza sul vuoto, sulla perdita, sulla sconfitta di chi è costretto a strappare le proprie radici e diventa profugo.

 
Spazi sociali a rischio sfratto PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Martedì 24 Maggio 2022 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS è lieto di ospitare il convegno di apertura del progetto di Espressione Est - Circolo di Studi Artistici e Sociali:

 

SPAZI SOCIALI A RISCHIO SFRATTO

Conseguenze della gentrificazione e reazione delle controculture

SABATO 28 MAGGIO 2022, ORE 18.00

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine


Il progetto, che proseguirà fino al 1° giugno, vuole approfondire il concetto di gentrificazione, tra nuove destinazioni d’uso e reazioni dal basso. Cinque giornate di incontri, proiezioni e ospiti per riflettere sulle conseguenze sociali del riuso delle architetture.

Nell’incontro ospitato al Circolo si parlerà della storia e della evoluzione di questo fenomeno, del suo impatto sulla società e degli aspetti economici sottesi, partendo anche da esempi concreti, come quello di Berlino esempi di città.

Verranno portate anche testimonianze video di progetti sociali a rischio sfratto: luoghi di aggregazione, centri giovanili, ex-squat, hausprojekt, servizi sociali, alloggi e appartamenti, infrastrutture e viabilità.

Gli interventi saranno a cura dell’Ordine Architetti, dell’Associazione Arte e Architettura, Corde Architetti Associati, Spazio Udine - Comitato Autostoppisti, Fiab - aBicitUdine.

 

Info evento e intero programma dell’iniziativa

 
SUPPORT KHARKIV#2: Intervista a Denys Karachevtsev PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Maggio 2022 00:00

eventoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS e Ospiti in Arrivo sono lieti di invitavi a:

 

SUPPORT KHARKIV#2: Intervista a Denys Karachevtsev

Incontro online (pagine facebook del Circolo Nuovi Orizzonti e di Ospiti in Arrivo)

MERCOLEDÌ 4 MAGGIO 2022, ORE 20.30

 

Mercoledì 4 maggio alle 20.30 ospiteremo sulla nostra pagina facebook la seconda intervista del progetto SUPPORT KHARKIV (l'intervista sarà poi visibile anche sul nostro canale YouTube).

Per denunciare la sistematica distruzione del patrimonio architettonico della sua città, negli intervalli tra i bombardamenti Denys Karachevtsev porta il suo violoncello per le strade di Kharkiv. Le sue esecuzioni delle suite di Bach davanti agli edifici distrutti hanno già fatto il giro del mondo, rendendolo una delle figure più note della resistenza di Kharkiv. Per questa ragione, insieme al fotografo Oleksandr Osipov, Denys ha deciso di raccogliere fondi per aiutare i concittadini colpiti dalle bombe e per salvaguardare i beni culturali della città.

In questa intervista - realizzata durante un allarme aereo - ci spiegherà cosa possa fare un musicista costretto a vivere sotto assedio e quale sia il ruolo della musica nel contrastare la guerra in corso.

Per aiutare concretamente Denys, stiamo sostenendo il suo crowdfunding

 

PayPal

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Oppure donate tramite il sito

https://kharkivhelp.com.ua/

 
A passi leggeri tra i ricordi PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Sabato 16 Aprile 2022 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS è lieto di invitavi alla presentazione del libro:

 

A PASSI LEGGERI TRA I RICORDI

Incontro con l’autrice Martina Campagnolo

VENERDÌ 22 APRILE 2022, ORE 20.30

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

La storia del XX secolo riprende vita attraverso le vicende di sei protagonisti più uno, Maia, che ne traccia l’esistenza e li restituisce alla luce per mezzo dei ricordi. L’espediente dei flashback permette a Maia di oltrepassare le soglie del tempo con disinvoltura e le consente di attribuire un significato alle parole e ai gesti che si sono ripetuti di generazione in generazione e che durante l’infanzia, talvolta, apparivano incomprensibili.

La ricerca delle proprie origini, i legami con la terra e il senso di appartenenza ai luoghi diventano il filo conduttore della narrazione. Allora, la memoria personale si trasforma in uno strumento efficace per indagare non soltanto il proprio vissuto familiare, ma anche i cambiamenti storici, sociali e culturali avvenuti tra il Friuli-Venezia Giulia e il Veneto negli ultimi cento anni.

 

L’autrice Martina Campagnolo, dialogando con Marta Rizzi, ci guida in questo commovente e personalissimo viaggio nella memoria di una famiglia, ma anche di tutti noi.

 

Martina Campagnolo è nata a Udine. Figlia del terremoto in Friuli-Venezia Giulia del ‘76, ha vissuto gran parte della sua vita a Martignacco, pur trasferendosi per motivi di studio a Firenze e a Parigi.

Si è laureata in Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee presso l’Università degli Studi di Udine con una tesi sull'Assedio di Leningrado, dove ha anche intervistato alcuni sopravvissuti e tradotto le memorie di un libro a essi dedicato.

Interessata alla letteratura sin da bambina, ha frequentato corsi di scrittura creativa e di editing.

A passi leggeri tra i ricordi (Edizioni Convalle) è il suo primo romanzo.

 

***** INFO PER LA PARTECIPAZIONE *****

Prenotazione obbligatoria, inviando:

  • una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • un messaggio WhatsApp: 342 160 3107

indicando sempre il numero e il nome dei partecipanti.

L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid, per l'ingresso è richiesto il green pass rafforzato e mascherina FFP2.

 

La serata sarà condivisa anche sulla pagina facebook del Circolo

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 27