Home Cultura Conferenze

Calendario Attività

Ultimo mese Febbraio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 5 1 2 3 4
week 6 5 6 7 8 9 10 11
week 7 12 13 14 15 16 17 18
week 8 19 20 21 22 23 24 25
week 9 26 27 28 29
Ultimo mese Marzo 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo del
Comune di Udine

Logo Comune di Udine

con il sostegno di

logo Bluenergy

Conferenze
PEOPLE - Le persone, il potere, la pace: programma di luglio PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 27 Giugno 2022 00:00

Rassegna People - Programma luglioGli ultimi due anni hanno rappresentato una svolta radicale nella nostra percezione della libertà individuale e sociale. La pandemia e la guerra in Ucraina ci hanno dimostrato quanto fragili siano nella realtà moltissimi dei valori sui quali avevamo fondato la nostra vita collettiva, e quanto sia difficile arrivare a una sintesi tra di essi.

Abituàti a pensare al nostro mondo in termini convenzionali e fondamentalmente statici, non abbiamo compreso come i conflitti siano ormai diventati un elemento "pervasivo" del nostro universo - da quello personale a quello nazionale - e come dietro molti di essi vi siano confini fisici, culturali o mentali spesso artificiosi, che nel racconto della nostra quotidianità ci sembrano sempre più insormontabili.

Un nuovo dogmatismo si sta affermando, rifugio di sicurezza e garanzia per persone desiderose di dare spiegazioni immediate ad eventi imprevedibili o catastrofici, fino a ieri inconcepibili se non nelle trame dei film.

Abbiamo pensato quindi fosse essenziale ripartire dal valore delle testimonianze dirette di persone eccezionalmente normali, che cercano di dare risposte a questa nuova complessità, per recuperare il potere della critica sulla realtà che ci circonda e in primis su quelle parti del mondo (la Bosnia, l’Egitto di Giulio Regeni e Patrick Zaki, il Rojava, l’Afghanistan) che ancor oggi ci ricordano quanto la pace sia un lungo cammino verso la giustizia.

 

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, in caso di maltempo si svolgeranno al coperto.

 

PROGRAMMA DI LUGLIO

  • Venerdì 1 Luglio, ore 20.30

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

GENTE DI UDINE (E NON SOLO)

Un viaggio tra persone e personaggi che hanno fatto la storia della città di Udine

Nel 1997 il Messaggero Veneto decise di pubblicare una rubrica dal titolo "Sotto la lente", che ospitava diversi contributi giornalistici. Domenico Pecile inventò così "Gente di Udine", cinquantacinque ritratti di udinesi raccontati in altrettanti piccoli racconti. Il libro "Gente di Udine (e non solo)" (Corvino Edizioni), oltre a questi contiene anche altre storie e nuovi personaggi scelti e legati squisitamente a vicende di cronaca friulana; spaziano dalla politica all'economia, ma non solo.

  • Mercoledì 6 Luglio + Mercoledì 13 Luglio, ore 16.30

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

TELL ME A STORY…

Giochiamo in inglese – Laboratorio per bambini dai 5 agli 8 anni

Laboratorio dedicato ai bambini dai 5 agli 8 anni per apprendere la lingua attraverso il magico mondo dei libri. Tramite la lettura di storie coinvolgenti, giochi e piccoli laboratori, miglioreranno le loro capacità linguistiche e comunicative, divertendosi. Il laboratorio è condotto da Lizzy Suenram, madrelingua inglese.

  • Venerdì 8 Luglio, ore 21.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

MAROPOLI (PIÙ UNO)

Musica ai confini del Mediterraneo

Non possono mancare anche questa estate le armonie dei Maropoli (in una formazione arricchita di un ospite eccezionale), per un viaggio tra brani originali e molte gemme musicali della tradizione salentina, per un concentrato di suoni dal mediterraneo e non solo.

  • Venerdì 22 Luglio, ore 21.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

LA MUSICA È CAMBIATA…?

In collaborazione con Musicisti Tre Venezie

La musica è passione, gioia, passatempo. Può parlare di frivolezze, ma anche di argomenti seri e riflessivi: quasi inconsapevolmente (o forse non così tanto…) la musica spaventa i potenti. Grazie all’ironia di Rocco Burtone, ci addentreremo nella storia dei cantautori e della musica cosiddetta “impegnata”, con particolare attenzione allo scenario musicale udinese e regionale degli anni Sessanta e Settanta (ma non solo).

Con Rocco Burtone ci sarà anche Andrea Bitai, cantautrice e violoncellista ungherese.

  • Venerdì 29 Luglio, ore 17.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

PAROLE IN MUSICA

Laboratorio per bambini dagli 8 ai 13 anni

I bambini diventano i veri protagonisti nel laboratorio di parola e musica tenuto dal rapper friulano Dj Tubet, un vero e proprio viaggio creativo che parte dalle filastrocche della tradizione orale friulana per arrivare fino al rap. A cura di DJ Tubet.

  • Venerdì 29 Luglio, ore 20.00

Parco del Circolo Nuovi Orizzonti - Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

MUSICA SENZA CONFINI

Il rapper friulano Dj Tubet popone una serata in cui la sua musica si intreccerà con quella di altri artisti e giovani, superando i confini generazionali, di genere musicale e di lingua

Il rapper e produttore friulano ci condurrà a scoprire l'importanza e l'originalità delle esperienze hip hop regionali, spesso all'avanguardia rispetto alla scena italiana e non solo, confrontando lo scenario degli anni ’90 con l’attuale momento storico storico, in cui l'Eurovision premia un genere come il Folk-Rap che nei nostri territori ha una storia molto ben consolidata. Nello spettacolo non mancheranno gli acclamati giochi di improvvisazione (freestyle) che Dj Tubet è solito fare con gli spettatori delle sue esibizioni.

EVENTI A INGRESSO GRATUITO

cell: 39 342 160 3107

mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

facebook: #circolonuoviorizzonti  #peoplefestival2022

 


 
Spazi sociali a rischio sfratto PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Martedì 24 Maggio 2022 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS è lieto di ospitare il convegno di apertura del progetto di Espressione Est - Circolo di Studi Artistici e Sociali:

 

SPAZI SOCIALI A RISCHIO SFRATTO

Conseguenze della gentrificazione e reazione delle controculture

SABATO 28 MAGGIO 2022, ORE 18.00

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine


Il progetto, che proseguirà fino al 1° giugno, vuole approfondire il concetto di gentrificazione, tra nuove destinazioni d’uso e reazioni dal basso. Cinque giornate di incontri, proiezioni e ospiti per riflettere sulle conseguenze sociali del riuso delle architetture.

Nell’incontro ospitato al Circolo si parlerà della storia e della evoluzione di questo fenomeno, del suo impatto sulla società e degli aspetti economici sottesi, partendo anche da esempi concreti, come quello di Berlino esempi di città.

Verranno portate anche testimonianze video di progetti sociali a rischio sfratto: luoghi di aggregazione, centri giovanili, ex-squat, hausprojekt, servizi sociali, alloggi e appartamenti, infrastrutture e viabilità.

Gli interventi saranno a cura dell’Ordine Architetti, dell’Associazione Arte e Architettura, Corde Architetti Associati, Spazio Udine - Comitato Autostoppisti, Fiab - aBicitUdine.

 

Info evento e intero programma dell’iniziativa

 
SUPPORT KHARKIV#2: Intervista a Denys Karachevtsev PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Maggio 2022 00:00

eventoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS e Ospiti in Arrivo sono lieti di invitavi a:

 

SUPPORT KHARKIV#2: Intervista a Denys Karachevtsev

Incontro online (pagine facebook del Circolo Nuovi Orizzonti e di Ospiti in Arrivo)

MERCOLEDÌ 4 MAGGIO 2022, ORE 20.30

 

Mercoledì 4 maggio alle 20.30 ospiteremo sulla nostra pagina facebook la seconda intervista del progetto SUPPORT KHARKIV (l'intervista sarà poi visibile anche sul nostro canale YouTube).

Per denunciare la sistematica distruzione del patrimonio architettonico della sua città, negli intervalli tra i bombardamenti Denys Karachevtsev porta il suo violoncello per le strade di Kharkiv. Le sue esecuzioni delle suite di Bach davanti agli edifici distrutti hanno già fatto il giro del mondo, rendendolo una delle figure più note della resistenza di Kharkiv. Per questa ragione, insieme al fotografo Oleksandr Osipov, Denys ha deciso di raccogliere fondi per aiutare i concittadini colpiti dalle bombe e per salvaguardare i beni culturali della città.

In questa intervista - realizzata durante un allarme aereo - ci spiegherà cosa possa fare un musicista costretto a vivere sotto assedio e quale sia il ruolo della musica nel contrastare la guerra in corso.

Per aiutare concretamente Denys, stiamo sostenendo il suo crowdfunding

 

PayPal

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Oppure donate tramite il sito

https://kharkivhelp.com.ua/

 
SUPPORT KHARKIV: Intervista a Vera Lytovchenko PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Venerdì 15 Aprile 2022 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS e Ospiti in Arrivo sono lieti di invitavi a:

 

SUPPORT KHARKIV: Intervista a Vera Lytovchenko

Incontro online (pagine facebook del Circolo Nuovi Orizzonti e di Ospiti in Arrivo)

MARTEDÌ 19 APRILE 2022, ORE 20.30

 

SUPPORT KHARKIV è il progetto di aiuto concreto e solidarietà culturale che abbiamo ideato con l’associazione Ospiti in Arrivo a supporto della città dell’Ucraina orientale diventata in queste settimane l’esempio più noto della “resilienza” della popolazione civile.

Ma il linguaggio principale della sopravvivenza a Kharkiv è quello artistico. I numerosi musicisti rimasti hanno reagito ai bombardamenti dei teatri, delle università e delle scuole di musica scendendo in strada, nei sottopassaggi o nei rifugi, armati dei loro strumenti per organizzare quelli che hanno definito “concerti tra le esplosioni”. Anche il locale Festival di musica classica e lirica non ha interrotto la sua attività, portando la musica negli ospedali cittadini - dove spesso il personale non è potuto tornare a casa dal 24 febbraio scorso.

Ciascuna di queste realtà si è fatta portatrice - tramite account PayPal o piattaforme di crowdfunding - di progetti di soccorso economico immediato verso i civili che hanno subito le conseguenze peggiori della guerra in città, in attesa di poter contribuire presto al recupero del patrimonio architettonico della città.

Abbiamo quindi deciso di costruire un ponte con questa magnifica città e vorremmo farlo durare almeno fino alla fine di questa sanguinosa guerra. Daremo la parola ai musicisti e agli artisti, cercando di comprendere direttamente dalla loro voce quale sia il punto di vista di chi vive quotidianamente l’assedio dall’interno, riconoscendo agli assediati di Kharkiv la piena dignità di chi non necessita delle grandi collette internazionali per ricevere denaro o beni materiali, spesso inutili.

Lanciamo poi un APPELLO A TUTTI I MUSICISTI E GLI ARTISTI IN ASCOLTO. Vorremmo raccogliere i vostri video di solidarietà: è sufficiente registrare un brano (originale o una cover) oppure una breve performance e inviarci il file. Se volete potete aggiungervi un messaggio personale in lingua inglese. Posteremo i contributi ricevuti, facendoli pervenire ai musicisti di Kharkiv come ulteriore forma di supporto per le loro iniziative in itinere.

Il tutto con l’auspicio non troppo velato che ogni assedio finisca subito, che l’Ucraina possa vivere libera e in pace, e che un grandioso concerto sancisca la fine di questo incubo.

La prima intervista è con Vera Lytovchenko, la violinista di Kharkiv divenuta celebre circa un mese fa dopo essere stata ripresa mentre suonava in un rifugio, durante un bombardamento.

 
Rosa Cantoni «Giulia». Poesie PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Lunedì 24 Gennaio 2022 00:00

volantinoIn occasione del Giorno della Memoria il Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS e ANPI Udine, in collaborazione con la Parrocchia dei Rizzi, ANA Gruppo Udine Rizzi, Circolo Sardi “Montanaru”, Comitato per Rizzi, le Donne resistenti presentano:

 

ROSA CANTONI «GIULIA». POESIE

Raccolta di poesie inedite di Rosa Cantoni

 

SABATO 29 GENNAIO 2022, ORE 18.30

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Introdurranno l’incontro i curatori della raccolta: Antonella Lestani, coordinamento donne ANPI Udine; Federica Vincenti, coordinamento editoriale; Cristina Micelli, poeta e traduttrice; Luca Ruffino, illustratore; Matteo Molinaro, grafico.

La serata proseguirà con la visione di un video sulla figura di Rosa Cantoni, seguiranno letture delle poesie e testimonianze sulla sua vita da parte di chi l’ha conosciuta.

Rosa Cantoni, la partigiana “Giulia” è stata anche – oltre che memoria attiva della Resistenza, testimone della tragedia della deportazione politica e portatrice sia nella vita pubblica che privata dei più alti valori democratici – scrittrice di testi e di poesie.

La vogliamo ricordate, in occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria, tramite le sue poesie, che vogliono essere una sorta di passaggio del testimone alle nuove generazioni, e in particolare alle ragazze e alle donne, dei valori e dei sentimenti che hanno connotato Giulia.

 

***** INFO PER LA PARTECIPAZIONE *****

Prenotazione obbligatoria, inviando:

  • una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • un messaggio WhatsApp: 342 160 3107

indicando sempre il numero e il nome dei partecipanti.

L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid, per l'ingresso è richiesto il green pass rafforzato e mascherina FFP2.

 

L'evento sarà visibile anche sulla pagina facebook del Circolo

 

 
Musicisti friulani - Calendario 2022 PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Venerdì 10 Dicembre 2021 00:00

eventoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS, in collaborazione con Espressione Est, è lieto di invitarvi all'incontro:

MUSICISTI FRIULANI - CALENDARIO 2022

Presentazione del calendario dedicato ai musicisti friulani e realizzato da Rocco Burtone con la collaborazione di Luca D’Agostino

 

DOMENICA 12 DICEMBRE 2021, ORE 18.00

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Rocco Burtone ci presenta, con il suo stile irriverente e dadaista, il calendario dedicato ai musicisti friulani (e al significato della musica) che l’Associazione "Musicisti Tre Venezie" ha realizzato assieme al fotografo Luca D’Agostino.

“Parlare di musicisti senza rincorrere l’immagine patinata e invitante del palcoscenico, ma, al contrario, inseguire un pregiudizio proudhoniano, ci ha condotti al traguardo di un cammino con pochi santi e nessuni fanti (mi si perdoni la ricerca perversa della rima). Io stesso, nella compilazione dei versi sdadaisti e imprudenti mi sono lasciato andare a conflitti interiori legati alla bellezza della musica da una parte e alla distruzione dell’idea musicale dall’altra. I protagonisti del calendario sono ragazzi e ragazze, maturi e piccini che, per ragioni di età, di appartenenza e di diversità, vivono in un sogno musicale che coltiva semplicità e complessità. I musicisti rappresentano il mondo, ma quel mondo che tutti viviamo nei pensieri e nei desideri e che ci sfugge, non potendo appartenere a nessuno. La musica e quindi il musicista è legato alla battaglia per un mondo migliore e se abbracciamo questa retorica quasi ecclesiale, possiamo dare una speranza al futuro che tutti ci alloggia, in una mansarda inverosimile con Do, Sol, Fa e Si bemolle. Il bemolle, già, il bemolle maledetto poco avvezzo a diesizzare il Re. Ma il Re è nudo e il calendario lo riveste per condurlo in camerino a far le pulizie.”

(Dalla presentazione del calendario di Rocco Burtone)

 

***** INFO PER LA PARTECIPAZIONE *****

Prenotazione obbligatoria, inviando:

  • una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • un messaggio WhatsApp: 342 160 3107

indicando sempre il numero e il nome dei partecipanti

L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid, per l'ingresso è richiesto il Green pass.

 
I diritti negati: il caso della Bielorussia PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Venerdì 10 Dicembre 2021 00:00

eventoIncontro organizzato da Iscos Friui-Venezia Giulia e Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS, e con Associazione degli espatriati bielorussi “Supolka” e Coordinamento donne CISL FVG, con il patrocinio del Comune di Udine, FNP Cisl Udinese e Bassa Friulana:

I DIRITTI NEGATI: IL CASO DELLA BIELORUSSIA

Incontro con le attiviste dell’Associazione Supolka sulla situazione bielorussa

 

GIOVEDÌ 16 DICEMBRE 2021, ORE 18.00

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

La Bielorussia in queste settimane è balzata nuovamente alle cronache per la crisi dei migranti al confine con la Polonia, ma questa è solo l’ultimo step di una crisi che ha radici lontane.

ISCOS e Circolo Nuovi Orizzonti organizzano una serata che vuole dare visibilità a quanto sta a accadendo in Bielorussia, con i suoi risvolti politici, democratici e sociali, e dare sostegno ai dissidenti che, a oltre un anno dall’inizio delle manifestazioni contro Lukashenko, cercano di dare un nuovo corso democratico al loro paese.

Al termine della serata sarà inoltre possibile aderire alla Campagna di solidarietà organizzata da Supolka e da Iscos Cisl ai prigionieri politici della Bielorussia, con l’acquisto del braccialetto simbolo della campagna e del libro “Le donne di Minsk” di Laura Boldrini e Lia Quartapelle (Infinito Edizioni).

 

PROGRAMMA

  1. L’evoluzione politica in Bielorussia dopo la caduta del muro di Berlino
    Martina Napolitano - Dottoressa di ricerca in Slavistica presso l'Università di Udine, docente, traduttrice e giornalista
  2. L’esercizio del potere tra democrazia e stato autoritario
    Ekaterina Ziuzuk e Giulia Tarasevich - Associazione degli espatriati bielorussi “Supolka”
  3. I diritti civili non hanno confini di “genere”
    Luciana Fabbro - Responsabile coordinamento donne Cisl FVG

Coordina Roberto Cocchi - Iscos Friuli Venezia Giulia

 

***** INFO PER LA PARTECIPAZIONE *****

Prenotazione obbligatoria, inviando:

  • una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • un messaggio WhatsApp: 342 160 3107

indicando sempre il numero e il nome dei partecipanti

L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid, per l'ingresso è richiesto il Green pass rafforzato.


 

 
Il sempre attuale viaggio di Ulisse PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Domenica 28 Novembre 2021 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS è lieto di invitarvi all'incontro:

IL SEMPRE ATTUALE VIAGGIO DI ULISSE

“Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”

Luigino Moreale ci spiega perché, a 700 anni dalla morte di Dante, la poesia del Sommo Poeta è ancora sorprendentemente attuale

 

VENERDÌ 3 DICEMBRE 2021, ORE 21.00

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Serata all’insegna di uno dei canti più conosciuti e amati della Divina Commedia, il XXVI, noto come “canto di Ulisse”. (Ri)scopriremo, grazie alla guida di Luigino Moreale, la bellezza dei versi danteschi ed il loro profondo significato.

Luigino Moreale studia appassionatamente la Commedia dantesca da ormai vent’anni, affascinato dalla conoscenza degli aspetti umanistici che permeano l’intera opera del padre della lingua italiana.

Il suo studio ha trovato compimento nel libro “Dante perché…” (Campanotto Editore, 2020). Un saggio nel quale l’autore ripercorre puntualmente i 100 canti della Divina Commedia "a volo d'uccello", creando di volta in volta un "cantuccio personale" per illustrarne l’attualità, alla continua ricerca degli elementi di connessione con la nostra epoca.

 

***** INFO PER LA PARTECIPAZIONE *****

Prenotazione obbligatoria, inviando:

  • una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • un messaggio WhatsApp: 342 160 3107

indicando sempre il numero e il nome dei partecipanti

L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid, per l'ingresso è richiesto il Green pass.

 
Agribirra con passione PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Venerdì 19 Novembre 2021 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti APS, in collaborazione con Agribirrificio Aquila D'Oro e Birra Plasê, è lieto di invitarvi all'incontro:

AGRIBIRRA CON PASSIONE

I birrifici agricoli e lo sviluppo del territorio e del turismo

 

MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE 2021, ORE 20.30

presso la sede del Circolo, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Matteo Casarsa e Daniele Puntel ci raccontano la storia del birrificio Aquila D’Oro con degustazione dei prodotti Plasê.

Durante la serata, tra chiacchiere e degustazioni di birre e... non solo, avremo modo di scoprire il fenomeno, sempre più diffuso, dei micro-birrifici, che coniugano amore per la propria terra, cura nella produzione della materia prima e attenzione massima nel processo produttivo.

Ce ne parlerà Matteo Casarsa, giovane agricoltore di Beivars che ha convertito l'azienda agricola familiare nel birrificio agricolo Aquila D'Oro. Matteo dialogherà con Daniele Puntel, appassionato di montagna e di… birra, che con lui ha curato e realizzato – con un occhio di riguardo ai rifugi e alle escursioni montane - una selezione di birre, presentate con il marchio Plasê. Accanto a queste Daniele ha poi aggiunto una selezione di prodotti locali che ci farà assaggiare nel corso della serata.

Tutti i prodotti Plasê, oltre che buonissimi, nascondono un cuore d’oro: parte del ricavato dalla vendita viene infatti devoluto alla Casa di Joy.

 

Serata con degustazione a ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria.

I posti sono limitati, è quindi strettamente obbligatoria la prenotazione entro il 22 novembre, inviando:

  • una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • un messaggio WhatsApp: 342 160 3107

indicando sempre il numero e il nome dei partecipanti.

L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid, per l'ingresso è richiesto il Green pass o tampone valido.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 17