Home Cultura Presentazione libri Adesso dormite. Incontro con Sarita Fratini

Calendario Attività

Ultimo mese Aprile 2021 Prossimo mese
L M M G V S D
week 13 1 2 3 4
week 14 5 6 7 8 9 10 11
week 15 12 13 14 15 16 17 18
week 16 19 20 21 22 23 24 25
week 17 26 27 28 29 30

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo del
Comune di Udine

Logo Comune di Udine

con la sponsorizzazione di

logo Bluenergy

Adesso dormite. Incontro con Sarita Fratini PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Questo articolo è stato letto 7 volte
Domenica 04 Aprile 2021 00:00

volantinoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti, in collaborazione con Ospiti in Arrivo, è lieto di invitarvi alla serata:

ADESSO DORMITE. Incontro con Sarita Fratini

 

MERCOLEDÌ 7 APRILE 2021, ORE 20.30

L'evento sarà trasmesso in streaming sulla pagina facebook del Circolo e di Ospiti in Arrivo

 

Mentre la Mare Jonio veniva sequestrata per aver salvato 27 naufraghi bloccati da 37 giorni nel Mediterraneo, un gruppo di attivisti del Josi & Loni Project, con il sostegno di Amnesty International e dell’ASGI, è riuscito a portare in tribunale i comandanti e gli armatori di due navi cargo italiane che, nell’estate del 2018, hanno ricondotto i profughi, in fuga dalla Libia, nei lager da cui erano scappati.

“Adesso dormite, domani sarete in Italia” è la terribile frase che molti dei testimoni sopravvissuti affermano di aver sentito pronunciare dagli equipaggi delle due navi.

Altri potenziali testimoni, purtroppo, sono morti di malattie, di stenti o di torture nei campi di concentramento libici, finanziati anche dal governo italiano e “monitorati” da enti come IOM (l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) e l’UNHCR.

Ne parleremo con SARITA FRATINI, scrittrice attivista, collaboratrice de Il Manifesto ed autrice di uno straordinario resoconto biografico (“Adesso Dormite”, il libro sulle deportazioni segrete) che narra come sia stato possibile per una cittadina italiana scoprire queste deportazioni segrete, raccogliendo direttamente le voci, le storie e le vite di centinaia di ragazzi e ragazze dall’interno di quei lager.

 

Per informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ,  342 160 3107