Home Scuole e territorio

Calendario Attività

Ultimo mese Giugno 2018 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2 3
week 23 4 5 6 7 8 9 10
week 24 11 12 13 14 15 16 17
week 25 18 19 20 21 22 23 24
week 26 25 26 27 28 29 30
Ultimo mese Luglio 2018 Prossimo mese
L M M G V S D
week 26 1
week 27 2 3 4 5 6 7 8
week 28 9 10 11 12 13 14 15
week 29 16 17 18 19 20 21 22
week 30 23 24 25 26 27 28 29
week 31 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo della

logo Provincia di Udine

con il sostegno del Comune di Udine - Assessorato al Decentramento

Logo Comune di Udine

POI - Scuole e territorio
POI - Scuole e territorio: Rizzi PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Giovedì 24 Maggio 2018 00:00

logo Progetto POI

POI – Pensa Osserva Immagina

dicembre 2017 - giugno 2018

 

Pubblicazione RizziIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti, in collaborazione con Associazione Valle del Cormor, Espressione Est - Circolo di Studi Artistici & Sociali, Istituto Comprensivo di Udine 1, con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, presenta:

 

A spasso per i RIZZI a caccia dei 4 elementi

Lunedì 23 aprile 2018 siamo andati a fare una passeggiata nel nostro quartiere accompagnati da due esperti del circolo Nuovi Orizzonti. Il percorso è durato circa due ore durante le quali abbiamo potuto osservare alcuni luoghi che vediamo tutti i giorni con occhi diversi e conoscere cose che non sapevamo.

Nelle vicinanze della piazza c’è l’antico pozzo datato 1536, profondo 11 metri che è il più antico reperto del quartiere. Abbiamo immaginato le persone che venivano ad attingere l’acqua con secchi e bacili, aspettare il proprio turno chiacchierando e scherzando. L’acqua è un elemento molto presente nel quartiere poiché anche davanti alla chiesa un tempo c’era un laghetto e il canale Ledra accompagna via Sondrio ed è attraversato da alcuni ponti.

Nelle strette vie del cuore del quartiere abbiamo ammirato antiche case di pietra e in particolare una casa con un grande camino. La proprietaria gentilmente ci permesso di guardare dentro dalla finestra e abbiamo visto una rientranza che corrispondeva alla sporgenza nel muro esterno. Un tempo lì c’era il forno. Abbiamo immaginato un panettiere intento a introdurre nel forno caldissimo panini, pagnotte, focacce e abbiamo seguito l’aria calda e profumata salire lungo il camino e spandersi rassicurante e golosa per le vie, come accade in piazza dal forno oggi in funzione.

Proseguendo la camminata, in una stradina abbiamo riconosciuto un piccolo edificio che abbiamo visitato lo scorso anno: l’officina del fabbro, la casa del fuoco. Lì abbiamo potuto osservare l’arte di domare il metallo grazie alla forza del calore del fuoco e creare uno alla volta oggetti un tempo utili oggi soprattutto belli e decorativi. Alcuni di noi hanno anche provato a battere il metallo caldo e l’hanno visto appiattirsi sotto i colpi del martello. Un’esperienza indimenticabile!

Allontanandoci dal centro abitato diretti verso l’Università ci siamo inoltrati nel verde dei prati che nel sole primaverile risplendevano di una tonalità chiara punteggiati da piccoli fiori dalle tinte lievi. Questi un tempo erano i campi che gli abitanti del quartiere coltivavano. Guardandoci indietro abbiamo visto le case con i giardini, i negozi , la piazza diventare sempre più piccoli, spiccava più alto di tutti solo il campanile.

Classe 5 B, Scuola primaria E. Fruch - Rizzi (Udine)

 

Informazioni:

Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti

Via Brescia, 3 - 33100 Udine

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

348 780 2091

 


Organizzazione

Contributi

Partner

Logo Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi OrizzontiLogo Regione autonoma Friuli Venezia Giulialogo Istituto Comprensivo di Tavagnaccologo Istituto Comprensivo di Udine 1logo Associazione Valle del Cormorlogo Espressione Est - Circolo di Studi Artistici & Sociali


Progetto realizzato con il contributo della Regione automa Friuli Venezia Giulia, decreto n. 5120/CULT del 20/11/2017

 
POI - Scuole e territorio: Feletto Umberto PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Giovedì 24 Maggio 2018 00:00

logo Progetto POI

POI – Pensa Osserva Immagina

dicembre 2017 - giugno 2018

 

Pubblicazione Feletto UmbertoIl Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti, in collaborazione con Associazione Valle del Cormor, Espressione Est - Circolo di Studi Artistici & Sociali, Istituto Comprensivo di Tavagnacco, con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, presenta:

 

Alla scoperta del centro di Feletto

Il centro di Feletto è molto bello e, anche se ci siamo passati molte volte, ci sono tante cose che non abbiamo notato.

Il signor Ganis ci ha fatto vedere dove c'era lo stagno dove andavano ad abbeverarsi gli animali, dove c'era il campanile della chiesa che è stato distrutto per costruire una strada.

Davanti a villa Tinin abbiamo visto una conifera che avevamo visto in una foto del 1950.

Ci è piaciuto molto scoprire una meravigliosa stradina, la via degli orti, che si chiama così proprio perché passa in mezzo a tanti orti e osservare i portici antichi (alcuni portavano la data di costruzione).

Abbiamo anche trovato il posto in cui c'era la stazione del tram che portava a Tricesimo. Lo chiamavano “vacje blancje” perché era tutto bianco e, quando era in movimento, faceva una specie di muggito.

Beh, abbiamo scoperto tante cose sul nostro paese.

Classe 3 A, Scuola primaria di Feletto Umberto

 

Informazioni:

Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti

Via Brescia, 3 - 33100 Udine

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

348 780 2091

 


Organizzazione

Contributi

Partner

Logo Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi OrizzontiLogo Regione autonoma Friuli Venezia Giulialogo Istituto Comprensivo di Tavagnaccologo Istituto Comprensivo di Udine 1logo Associazione Valle del Cormorlogo Espressione Est - Circolo di Studi Artistici & Sociali


Progetto realizzato con il contributo della Regione automa Friuli Venezia Giulia, decreto n. 5120/CULT del 20/11/2017