Home Teatro Laboratori e corsi Seminario teorico-pratico sui Metodi teatrali di costruzione del personaggio

Calendario Attività

Ultimo mese Ottobre 2021 Prossimo mese
L M M G V S D
week 39 1 2 3
week 40 4 5 6 7 8 9 10
week 41 11 12 13 14 15 16 17
week 42 18 19 20 21 22 23 24
week 43 25 26 27 28 29 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo del
Comune di Udine

Logo Comune di Udine

con il sostegno di

logo Bluenergy

Seminario teorico-pratico sui Metodi teatrali di costruzione del personaggio PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Questo articolo è stato letto 4 volte
Mercoledì 13 Ottobre 2021 00:00

volantinoIl Circolo di Studi Artistici & Sociali Espressione-Est, in collaborazione con Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti, con il contributo di FITA-UILT e Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, organizza:

 

Corso di tecnica teatrale ATTREZZI VELOCI DI COSTRUZIONE DEL PERSONAGGIO APPLICATO AL TESTO

4 MERCOLEDÌ alterni, ore 20.30 - 23.00: 20 Ottobre, 3 e 17 Novembre, 1 Dicembre 2021, presso il Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti, in Via Brescia 3, Rizzi (Riçs) - Udine

 

Corso di tecnica teatrale realizzato con il contributo della FITA-UILT.

I metodi del teatro fisico e psicologico che permettono di realizzare rapidamente le interpretazioni dei personaggi combinando le caratterizzazioni posturali e vocali e applicandole direttamente al copione.

 

A cura di Arianna Romano della Compagnia Teatrale Ndescenze

Per informazioni ed iscrizioni: 347 873 7763  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Il Metodo Psicologico, basato sulle tecniche di K. Stanislawskj, lavora sull’analisi del personaggio come se fosse una persona reale che conosciamo, con il suo passato, i suoi problemi e caratteristiche, da cui derivano intenzioni e pensieri che lo fanno agire nel contesto della storia raccontata. Questo sistema è utile agli attori, in associazione con formulazione di domande, scrittura di brevi monologhi ed improvvisazione di azioni e situazioni, per studiare approfonditamente il personaggio assegnato nel copione.

 

Il Metodo Fisico, che fa riferimento agli insegnamenti di J. Grotowskj, al contrario, non analizza pensieri, intenzioni, ricordi e sensazioni del personaggio ma parte da posture, movimenti, ritmi, e sonorità e dalla loro sperimentazione tramite il corpo. Si utilizza in teatro per costruire personaggi molto diversi tra loro, basati su una composizione “a tavolino” dei caratteri, in relazione al testo teatrale di riferimento ed ai rapporti con gli altri personaggi della storia.

Alcuni attori della Compagnia lavoreranno insieme agli iscritti per sperimentare prove e confronti tra i due metodi.