Home Cultura Mostre TRASFORM-ARTI

Calendario Attività

Ultimo mese Maggio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31

logo Progetto POI

Logo Gaia

Logo Cosmoauti

banner arci

con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Logo Regione autonoma Friuli Venezia giulia

con il contributo della

logo Provincia di Udine

con il sostegno del Comune di Udine - Assessorato al Decentramento

Logo Comune di Udine

TRASFORM-ARTI PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Questo articolo è stato letto 2247 volte
Lunedì 30 Maggio 2011 00:00

volantino2 - 11 Dicembre 2011

Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti

Via Brescia 3, località Rizzi (Riçs) - Udine

dal lunedì al venerdì 16.30 - 19.30

sabato, domenica e festivi 10.30 - 12.30 / 16.30 - 19.30

 

"TRASFORM-ARTI”

mostra dedicata all’artista Luciano Lunazzi

promossa con l’Associazione Culturale "Venti d’arte"

cura e testo critico: Rafaella Loffreda

 

Nell’ambito dell’evento “DE ALCHIMIA - Il naturale artifizio delle trasformazioni" promosso dal Circolo Culturale e Ricreativo Nuovi Orizzonti, l’Associazione Culturale “Venti d’arte”, con la collaborazione del Comune di Udine, con il patrocinio di Provincia di Udine, Club UNESCO di Udine, presenta la mostra “TRASFORM-ARTI”, rassegna d’arte contemporanea dedicata all’artista Luciano Lunazzi.

Luciano Lunazzi originario di Ovaro, viaggia in numerosi Paesi, sia in Europa che oltre oceano. Rientrato in Italia e stabilitosi a Udine, inizia a dedicarsi alla pittura. Il Suo è un linguaggio particolarmente originale, arricchito da un colorismo acceso e tecniche quali il collage materico e la pittura acrilica. L’opera dell’artista si caratterizza per l’utilizzo di materiali poveri e di riciclo, come il cartone, i dischi di vinile, i ritagli di giornale, che raccoglie prima che vengano definitivamente distrutti.

Certamente la Pop art americana è stata per l’artista fonte di ispirazione ma, nel tempo, la sua espressione è divenuta sempre più personale e istintiva. Segni tribali e decori tratti dall’arte africana emergono prepotentemente nelle opere di Lunazzi, creando suggestivi sfondi, spazi labirintici che esaltano, come nei “collage”, la presenza di numerose “icone” diffuse dai “media” e divenute metafora della contemporaneità ed espressione della società dei consumi. La sottile ironia con la quale l’artista affronta i temi del sociale, gli consente di giocare tra senso e non senso, tra dato reale e fantasiosa interpretazione, ricorrendo anche alla narrazione di ricordi ed esperienze di viaggio. Tra i soggetti prediletti vanno ricordati i bamboccioni, gli autobus, i cagnolini nervosi, i collage.

opera di Luciano Lunazzi